Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni su come trattiamo i tuoi dati personali ti rimandiamo alla pagina Cookie e Privacy del nostro sito

La pitina di Tramonti di Sopra

Il formai dal cit è un formaggio morbido, speciato, originario di Tramonti Sopra. Come la gran porte dei prodotti di origine popolare la sua creazione è stata dettata dalla necessità di conservare il formaggio e di riutilizzarlo evitando gli sprechi.

Il formai dal cit

"La Pro loco di Tramonti di sopra, oltre a promuovere la Pitina, desidera divulgare un altro prodotto tipico alimentare già presente da tempo nella cultura del luogo: il Formai dal Cit.
Questo alimento è nato come esigenza di utilizzare le forme di formaggio non perfettamente amalgamate e perciò alterate (chiamate comunemente “formaggio di tarisio”)
La preparazione di questo prodotto è stata tramandata verbalmente di generazione in generazione fino a giungere a noi. Il formaggio, secondo il procedimento originale, dopo essere stato ritrattato veniva fatto a pezzettini, ricoperto di latte, panna e aromi del luogo.
Il tutto veniva mescolato fino ad ottenere una crema densa; questa veniva rigorosamente conservata in recipienti di pietra dai quali prende il nome, “Cit” che nell’idioma locale significa “vaso di pietra”.
Con il termine “Cit” veniva anche identificata una famiglia locale di nome “Rugo “Barzanai” da sempre dedita alla produzione e commercializzazione di formaggi e derivati
Il formai dal cit dal punto di vista gastronomico può essere accompagnato a fettine di polenta o di pane ma può essere anche un ottimo antipasto o un primo pasto completo.
Ottimi abbinamenti si hanno con i vini come il Tramoner e il Friulano (antipasti) o con lo Schiopppettino a fine pasto.” (testo tratto da "Prodotti tipici di Tramonti di Sopra. La pitina e il Formai dal Cit")

formaiCit tramontiDiSopra

La foto di copertina è tratta dall'articolo Formadi tal cit sul blog Ma che ti sei mangiato